Seleziona una pagina

5 TRUCCHI PER BERE DI PIÚ

evitare la Disidratazione e Depurarsi al meglio

Vorrei bere ma proprio non ci riesco!

Fai parte anche tu delle tantissime persone che fanno fatica a mandare giù più di un paio di bicchieri di acqua al giorno? 

L’idratazione è uno strumento chiave del nostro benessere.  Continua a leggere questo articolo e ti svelerò 5 trucchi per bere di più ed evitare la disidratazione.

Idratarsi adeguatamente, garantisce una maggiore efficienza sia delle funzioni vitali, che della funzionalità dei nostri organi filtro, (fegato, intestino, reni, polmoni e pelle). 

Il corpo ha bisogno di circa 3 litri di acqua totali al giorno, provenenti sia dall’alimentazione (frutta, verdura) che da quello che beviamo

L’acqua infatti permette:

  • il trasporto e l’assorbimento dei nutrienti,
  • la regolazione della temperatura corporea,
  • l’eliminazione delle tossine e dei prodotti di scarto attraverso l’urina ed il sudore, 
  • l’idratazione della pelle e di tutte le cellule del nostro corpo,
  • la lubrificazione delle nostre articolazioni.

Quanto dovremmo bere ogni giorno?

Nella norma, bere 1,5 litri al giorno (acqua, tisane, brodi, centrifugati, etc.) è una quantità sufficiente a sostenere le normali esigenze dell’organismo.  

Durante un Iter Detox invece, bisognerà cercare di bere dai 2 ai 3 litri al giorno, per garantire una più profonda pulizia del nostro corpo.

Disidratazione

Disidratazione quali sono i sintomi?

Quando non si beve a sufficienza e per lunghi periodi, il rischio è quello di andare in contro alla disidratazione.

Alcuni sintomi sono più evidenti di altri, come:

  • la scarsità di urina prodotta ed il suo colore scuro,
  • labbra secche e screpolate,
  • secchezza delle fauci ed alito cattivo.

Altri sintomi sono invece meno ovvi, quali:

  • mal di testa,
  • irritabilità,
  • difficoltà di concentrazione
  • stanchezza.

La disidratazione è causa di numerosi disturbi e patologie quali

  • calcoli renali,
  • dolori articolari,
  • crampi muscolari,
  • mal di testa,
  • secchezza della pelle,
  • dermatiti,
  • alito cattivo,
  • debolezza generale, etc.

Per la nostra salute e per il benessere è necessario idratarsi adeguatamente.

Ecco allora qualche suggerimento per raggiungere l’obiettivo con più facilità.

Disidratazione: 5 trucchi per bere di più e depurarsi al meglio!

Se la bottiglia da 1,5 lt appoggiata sul tavolo, ci sembra più insormontabile del monte Everest… è giunto il momento di fare uso di qualche piccolo stratagemma.

Una premessa: incomincia a sostituire la bottigliona da 1,5 lt, con una prima bottiglietta da 500 ml, l’obiettivo ti sembrerà molto meno irraggiungibile. 

1. Acqua + Idrolati

Cosa sono gli idrolati?

Gli idrolati, detti anche acque aromatiche,  sono un prodotto derivato dal processo di distillazione degli oli essenziali.

In pratica si tratta dell’acqua sulla quale galleggia l’olio essenziale una volta estratto. Questa acqua contiene alcune molecole aromatiche dell’olio stesso. L’acqua di rose, ne è un esempio molto noto, soprattutto ai noi donne.

Gli idrolati sono largamente utilizzati

  • nell’ambito cosmetico,
  • in pasticceria
  • e naturalmente in naturopatia.  

L’utilizzo delle acque aromatiche permette un trattamento di fondo blando, molto più gestibile rispetto all’utilizzo diretto degli oli essenziali, (prodotti estremamente concentrati e difficoltosi da assumere per via orale in sicurezza, senza l’aiuto di una valida guida). 

Come preparare l’acqua arricchita di idrolati

In un litro di acqua naturale minerale, con un residuo fisso tra gli 80 ed i 150 mg/l (salinità medio bassa), aggiungere 1 o 2 cucchiai da tavola dell’idrolato prescelto.

Vediamo alcuni idrolati che permettono di unire l’utile al dilettevole:

  • Ortica, dall’azione depurativa e rimineralizzante,
  • Melissa, adatta in caso di disturbi digestivi ed emozionali,
  • Menta piperita, dall’effetto rinfrescante e digestivo,
  • Rosmarino, dall’azione depurativa,
  • Ribes nero, dall’effetto tonico-energizzante,
  • Rosa, dall’azione equilibrante, utilizzabile anche per la cura della nostra pelle,
  • Lavanda, dall’azione rilassante e calmante,
  • Fiori d’arancio, dall’effetto ipnotico-riposante, da assumere alla sera, o in caso di insonnia, da assumere tutto il giorno, utilizzabile anche in cucina nella macedonia o nell’impasto delle crêpes.

Se si gradisce, si può benissimo preparare 1/2 litro di una soluzione di idrolato e 1/2 litro di un’altra.  

Oppure un semplice bicchiere di soluzione di idrolato preparata al momento: in tal caso aggiungere 1 cucchiaino da dessert di idrolato in un buon bicchiere di acqua naturale.

ATTENZIONE! Evitare l’acqua del rubinetto che, a causa della massiccia presenza di cloro, finirebbe per decimare la flora batterica sana del nostro organismo.

2. Le Acque Fruttate

Cos’è l’acqua fruttata?

Le acque fruttate, come intuibile dal nome, sono delle acque nelle quali avremo previamente immerso della frutta e degli eventuali ingredienti aggiuntivi.  

Di seguito qualche rapida ricetta:

Acqua Detox diuretica

  • 1 lt di acqua minerale naturale
  • qualche rondella di cetriolo
  • 5 foglie di menta fresca
  • 1/2 limone a rondelle
  • far riposare 2h, prima di consumare. 

Questa acqua fruttata ha un’azione diuretica e facilita la digestione. 

Acqua Detox digestiva

  • 1 lt di acqua minerale naturale
  • 5 fragole tagliate in 4 parti
  • 6 foglie di basilico fresco
  • far riposare 2h, prima di consumare.

Questa acqua fruttata, grazie alla presenza del basilico, ha un’azione calmante in caso di mal di stomaco, favorisce la digestione ed ha un’azione sedativa in caso di ansia.

Acqua Detox rivitalizzante

  • 1 lt di acqua minerale naturale
  • 2 rametti di rosmarino fresco
  • 1/2 arancio rosso a rondelle 
  • far riposare 2h, prima di consumare. 

Questa acqua fruttata, grazie alla presenza del rosmarino, ha un’azione tonica sul sistema nervoso e stimonate a livello del fegato. 

3. Mangio-bevo

9 alimenti idratanti

Se nonostante l’aggiunta di idrolati o di frutta alla tua acqua, fai ancora tanta fatica a bere… non precoccuparti, potrai bere mangiando!

L’idratazione non avviene esclusivamente ingerendo liquidi, ma è possibile idratarsi anche semplicemente mangiando.

Fortuna vuole che gli alimenti ricchi in acqua siano anche poveri in calorie, pieni di vitamine e di oligoelementi. Stiamo parlando della frutta e della verdura. 

Nella vasta scelta che la natura ci ha messo a disposizione, ci sono una serie di alimenti particolarmente ricchi in acqua (oltre il 90%):

  1. Cetrioli con 96,7% di acqua e 12 kcal/100 gr.
  2. Sedano con 95,4% di acqua e 20 kcal/100 gr.
  3. Ravanelli con 95,3% di acqua e 11 kcal/100 gr.
  4. Pomodoro con 94,5% di acqua 19 kcal/100 gr.
  5. Anguria con 91,5% di acqua e 16 kcal/100 gr.
  6. Spinaci con 91,4% di acqua e 23 kcal/100 gr.
  7. Fragole con 91,0% di acqua e 32 kcal/100 gr.
  8. Broccoli con 90,7% di acqua e 39 kcal/100 gr.
  9. Pompelmo* con 90,5% di acqua e 26 kcal/100 gr.

*ATTENZIONE! Il pompelmo, sia come frutto che sotto forma di spremuta, aumenta il metabolismo di una lunga lista di farmaci, anche molto comuni (ad es. anticoncezionali), diminuendone l’azione.

Prima di continuare vorrei chiederti un favore: se pensi che le informazioni che ti ho dato fino ad ora siano utili, condividile anche con i tuoi contatti (o metti un like per farmi capire che trovi interessanti articoli come questo).

4. Infusi

Gli infusi mono-pianta

Come per preparare un infuso, che potrà essere consumato sia caldo che freddo:

  1. mettere in una tazza vuota 1 cucchiaino da caffè della pianta essiccata scelta,
  2. versare nella tazza dell’acqua minerale naturale bollente (non del rubinetto),
  3. lasciare in infusione dai 7 ai 10 minuti, avendo cura di coprire la tazza con un piattino,
  4. filtrare.  

Se la pianta fosse fresca invece che essiccata,  utilizzarne 1 cucchiaio abbondante da tavola.

Di seguito alcuni suggerimenti particolarmente adatti ad un Iter Detox:

  • Timo (antisettico, espettorante, digestivo, stimolante immunitario), 
  • Equiseto (diuretico, rimineralizzante), 
  • Eucalipto (antisettico, espettorante, antitussivo),
  • Semi di finocchio (digestivo, diuretico, anti gonfiore). 

Gli infusi possono essere consumati a caldo o a freddo, ma senza zucchero aggiunto.

Se lo si desidera potranno essere aromatizzati con qualche goccia di limone.

5. Tisane

Miscele di piante

In commercio esistono numerose miscele di piante già pronte in taglio tisana, dalle molteplici proprietà:

  • tisane rilassanti,
  • tisane diuretiche,
  • tisane rinfrescanti, etc.

Possono essere consumate sia calde che fredde.

Se non hai trovato delle miscele di tisane già pronte che facciano al caso tuo, di seguito trovi due ricette dalla valenza Detox:

a. Miscela Detox per il fegato:

  • Fumaria e/o Rosmarino,
  • Menta piperita,
  • Cardo mariano,

in parti uguali.

ATTENZIONE! La detossificazione del fegato può causare occasionalmente mal di testa e/o nausee, segni che il fegato è particolarmente affaticato e che sta effettivamente depurandosi.

Per fare attenuare rapidamente questi sintomi, aumentare l’apporto di acqua naturale ingerita. In poche ore i sintomi scompariranno. 

b. Miscela Detox per la digestione:

  • Malva,
  • Finocchio e/o Menta dolce,
  • Honeybush,

in parti uguali.

Bere 2 o 3 tazze di tisana e/o infusioni al giorno, calde o fredde.

L’acqua con gli idrolati, l’acqua fruttata, gli infusi monopianta e le tisane, sono tutti modi di idratarsi totalmente privi di additivi, conservanti, coloranti ed aromi artificiali.

In questo modo incomincerai ad assumere meno AUT (Alimenti Ultra Trasformati) come bibite, succhi di frutta in bottiglietta, acque alla frutta di marche famose, etc. 

Gli AUT sono una delle causa principali del sovrappeso e di molti disturbi di salute.

Se vuoi sapere di più in merito agli AUT, su come eliminarli ed agli effetti benefici sulla salute e sul raggiungimento del peso forma, leggi l’articolo di approfondimento cliccando sull’icona IDI.

Buona Salute a TUTTI!

Laura Raimondo

Articoli recenti

Ricetta: Acqua Fruttata Detox al Basilico

Persone: 1Tempo: 3 minKcal: 0Adatto a: bere durante il giornoIntroduzione Ricetta: Acqua Fruttata DETOX Tonico DigestivaQuesta velocissima e salutare ricetta Detox ti permetterà di preparare in casa un'acqua fruttata dalle proprietà Tonico Digestive, senza additivi,...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai GRATIS la Newsletter di Universo Natura Benessere riguardante il mondo della Medicina Naturale

Puoi cambiare idea in qualsiasi momento facendo clic sul link di annullamento dell’iscrizione nel piè di pagina di ogni email che ricevi o contattandomi su info@universonaturabenessere.com. Tratterò le tue informazioni con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle pratiche della privacy, consultare la pagina – privacy policy. Cliccando qui sotto, accetti che vengano elaborate le tue informazioni in conformità con questi termini.