Seleziona una pagina

ROSA CANINA

Fonte di Vitamina C

ROSA CANINA PROPRIETA’ e UTILIZZO

Francese: Eglantier

Inglese: Dog rose

Famiglia: Rosaceae

Parte utilizzata della pianta: frutti o cinorroidi e gemme

Botanica della Rosa canina

La Rosa canina è la più comune tra le rose selvatiche. E’ diffusa in Europa, nelle regioni temperate dell’Asia, nell’America del Nord e nell’Africa del Nord. Cresce tra le siepi, lungo il bordo dei sentieri tra i cespugli.

Da 1 a 3 metri di altezza, la Rosa canina ha rami costellati di spine, i suoi fiori sbocciano tra maggio e giugno e alle rose susseguono le bacche succose che maturano nel mese di ottobre.

In fitoterapia si utilizzano i frutti mentre e in gemmoterapia si utilizzano le parti germinali della pianta.

Attività principali

La eccezionale ricchezza in Vitamina C della Rosa canina ne fa un tonico ideale.

Il suo germoglio ha proprietà stimolanti e modulanti del sistema immunitario, il gemmoderivato è prescritto nella prevenzione della patologie invernali ricorrenti delle vie respiratorie.

Come derivato fitoterapico è largamente raccomandato in caso di stanchezza in quanto è un eccellente rimedio antiossidante e tonico ricostituente.

La Rosa canina inoltre è protettiva dei vasi sanguigni, favorisce l’assorbimento del ferro, stimola la produzione di collagene, agisce sul grasso viscerale, agisce come blando diuretico e lassativo.

Medicina popolare e curiosità

 

Le rose erano già considerate importanti nell’antichità dove venivano utilizzate nella fabbricazione di cosmetici, in profumeria, nei rituali e in campo medico.

Greci, Romani e Persiani impiegavano diverse specie di rose a scopo terapeutico; nel 77 d.C. Plinio citava ben 32 disturbi che potevano essere curati con preparati a base di rose.

Gli antichi consideravano la Rosa Canina uno specifico rimedio per i morsi dei cani affetti dalla rabbia e secondo i Persiani serviva a risvegliare i morti, a dissolvere i calcoli e a diminuire le mestruazioni abbondanti.

Più recentemente ha avuto un ruolo importante come fonte di Vitamina C per i bambini britannici durante la seconda guerra mondiale, in sostituzione agli agrumi allora difficilmente reperibili; i suoi frutti erano infatti detti “arance del nord”.

Impiego terapeutico

 

Uso interno: Prevenzione e trattamento delle patologie invernali a carico dell’apparato respiratorio, stati di carenza da Vitamina C, stati di stanchezza importante, convalescenza, carenza di ferro (anemie), stimolazione della produzione di collagene.

Inoltre viene utilizzata nel trattamento dell’obesità viscerale dove il deposito del grasso in eccesso si concentra nel giro vita e nelle sindromi metaboliche (diabete).

Gemmoderivato
Il gemmoderivato è più ricco di Vitamina C rispetto al prodotto essiccato e viene utilizzato sopratutto in età pediatrica, in caso di raffreddore, influenza, sinusiti e bronchiti e nelle affezione delle vie respiratorie in genere.

L’utilizzo di una terapia antibiotica, anche quando pienamente giustificata, determina un calo della difese immunitarie da parte dell’organismo che può durare numerose settimane dopo la fine del trattamento.

Questo spiega il susseguirsi di forme influenzali, faringiti, tracheiti, ecc. che si presentano sotto forma di ricadute per tutta la durata dell’inverno.

L’utilizzo del gemmoderivato di Rosa canina in questi casi può aiutare l’organismo ad aumentare le proprie difese immunitarie, purché la somministrazioni avvenga per tempo, in autunno.

  • In prevenzione durante l’autunno per affrontare meglio l’inverno: Rosa canina M.G. 1DH 20-30 gocce (dose pediatrica a partire dai 2 anni di età) e 40-50 gocce (dose adulto) in poca acqua prima dei pasti principali per 20 giorni al mese per cicli di 3 mesi.
  • In acuto durante tutta la terapia antibiotica e nel periodo immediatamente successivo: Rosa canina M.G. 1DH 20-30 gocce (dose pediatrica a partire dai 2 anni di età, 10 gocce ogni 10kg di peso) e 40-50 gocce (dose adulto) in poca acqua prima dei pasti.

La Tintura madre

La tintura madre di Rosa Canina esercita anche un’azione ipoglicemizzante (abbassa il livello di glucosio nel sangue), può quindi essere impiegata nel trattamento del diabete alimentare.La tintura e l’infuso sono raccomandati come astringenti intestinali, per contrastare la dissenteria e come antinfiammatori da utilizzare nei disturbi intestinali caratterizzati da intensi dolori e crampi e nei disturbi gastrointestinali dell’infanzia (infuso).

Tisana di Rosa canina

Le bacche di rosa canina sotto forma di droga essiccata, risultano essere una delicato ma efficace diuretico e rientrano nella formulazione di numerose tisane rinfrescanti.

Marmellata di Rosa canina

Il frutto di Rosa canina serve a preparare un marmellata dal gusto gradevole utilizzata come delicato lassativo, in particolare nei bambini.

Uso esterno: La ricchezza in vitamine, flavonoidi, carotenoidi della Rosa canina ne giustifica l’ampio utilizzo nel campo cosmetico.

Rientra nella formulazioni di prodotti emollienti, preparati per pelli delicate e sensibili e creme solari, in virtù dell’azione antinfiammatoria e vasoprotettrice.

Tossicità ed effetti collaterali

Fatta eccezione per una particolare sensibilità individuale, la letteratura non segnala effetti secondari e tossici della Rosa canina a dosi terapeutiche.

Forme farmaceutiche della Rosa canina

Rosa canina macerato glicerico M.G. 1DH, 40-50 gocce 2 volte al giorno in poca acqua prima dei pasti, nei bambini bisognerà optare per il macerato glicerico privo di alcool.

Rosa canina tintura madre 40-50 gocce 2 volte al giorno in poca acqua prima dei pasti.

Infuso: versare acqua bollente su 2-2,5 gr (circa un cucchiaino da dessert colmo) di rosa canina taglio tisana, lasciare in infusione coperto per circa 10-12 minuti, quindi filtrare.

Buona SALUTE a tutti! LR

Articoli recenti

Ricetta: Acqua Fruttata Detox al Basilico

Persone: 1Tempo: 3 minKcal: 0Adatto a: bere durante il giornoIntroduzione Ricetta: Acqua Fruttata DETOX Tonico DigestivaQuesta velocissima e salutare ricetta Detox ti permetterà di preparare in casa un'acqua fruttata dalle proprietà Tonico Digestive, senza additivi,...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai GRATIS la Newsletter di Universo Natura Benessere riguardante il mondo della Medicina Naturale

Puoi cambiare idea in qualsiasi momento facendo clic sul link di annullamento dell’iscrizione nel piè di pagina di ogni email che ricevi o contattandomi su info@universonaturabenessere.com. Tratterò le tue informazioni con rispetto. Per ulteriori informazioni sulle pratiche della privacy, consultare la pagina – privacy policy. Cliccando qui sotto, accetti che vengano elaborate le tue informazioni in conformità con questi termini.